“Grow Up Together”

Incontriamo il nostro Direttore Generale Finanzia e Progetti, Marco Emilitri, per farci raccontare uno dei progetti più importanti che hanno coinvolto Portofranco in questo ultimo anno, insieme alla Fundación MAPFRE: “Grow Up Together“.

D: Cominciamo da una domanda facile ma non scontata: cos’è Fundación MAPFRE?
R: La Fundación MAPFRE è una delle più grandi realtà associative a livello mondiale, è una fondazione spagnola che ha progetti internazionali che hanno l’obiettivo di contrastare la povertà in tutte le sue forme (sociale, educativa, economica…).

D: Come Fundación MAPFRE è arrivata a Portofranco?
R: Attraverso la Fondazione Real Madrid con la quale Portofranco e l’Associazione Fatima Traccia stanno sviluppando un progetto che combina l’aiuto allo studio e lo sport.
Considerato il rapporto tra le due realtà spagnole, Fundación MAPFRE ha chiesto a Fondazione Real Madrid se ci fossero progetti internazionali da sostenere e la Fondazione Real Madrid ci ha segnalato, facendo così nascere la nostra collaborazione con Fundación MAPFRE.

D: Cosa ha colpito di Portofranco la Fundación MAPFRE?
R: La Fundación MAPFRE ha apprezzato in particolare la nostra capacità di incidere nella quotidianità della società in cui opera: infatti il metodo che ci caratterizza sin dalla nostra nascita è quello di partire dal bisogno reale dello studente che incontriamo ma senza limitarci a questo e senza censurare nulla. Metodo che così ci consente di aprirci alla realtà del ragazzo che abbiamo davanti nella sua totalità.
Questo elemento ha permesso che Fundación MAPFRE giudicasse vincente il nostro progetto perché dei 5 settori di intervento da loro considerati prioritari (educazione, parità di genere, povertà alimentare, aiuto alla salute e ambiente), la nostra attività ne copriva con merito ben 4.

D: Come si chiama il progetto sviluppato con Fundación MAPFRE? E quali sono gli obiettivi?
R: “Grow Up Together” è il titolo del nostro progetto: è iniziato nel settembre 2021 e proseguirà sino ad agosto 2022, con questi obiettivi:

Migliorare e valorizzare l’ambiente educativo degli adolescenti italiani e stranieri in condizioni di particolare fragilità scolastica e sociale
– Rispondere ai problemi sociali delle donne straniere x la scarsa conoscenza della lingua italiana
Sostenere le famiglie dei bambini in condizioni di povertà alimentare e sanitaria, attraverso un “voucher alimentare” e uno “sanitario”

D: Ci dai qualche numero del progetto “Grow Up Together”?
R: Abbiamo coinvolto 100 studenti, 10 donne straniere e 20 famiglie e, indirettamente, 200 genitori e una decina di scuole milanesi. A fine progetto, avremo offerto 1500 ore di tutoring e 3500 ore di aiuto allo studio. Ovviamente, tutto in maniera assolutamente gratuita.

D: Un’ultima curiosità: il rapporto con Fundación MAPFRE andrà avanti?
R: Assolutamente sì e infatti siamo già al lavoro con Fundación MAPFRE per poter ripresentare un progetto pluriennale in modo da continuare la nostra collaborazione.

Share this page