ONE STEP CLOSER – insieme per l’emergenza educativa
.


Gli adolescenti sono stati duramente colpiti dall’emergenza COVID: l’isolamento dal mondo relazionale e la bolla virtuale in cui si sono trovati inseriti hanno generato nuove forme di marginalità sociale che, unite al disorientamento e allo smarrimento, creano condizioni di fragilità.

Per questo motivo, Portofranco Milano, luogo in cui i ragazzi possono essere presi sul serio ed essere accolti come persone e che affronta il disagio scolastico degli studenti delle scuole superiori offrendo lezioni individuali gratuite e una compagnia che li aiuti ad essere se stessi e a vivere anche l’impegno scolastico come occasione di crescita umana, ha deciso di sviluppare il progetto ONE STEP CLOSER.

I destinatari del progetto sono, quindi, gli studenti delle scuole superiori in sofferenza scolastica e che necessitano anche di un maggiore supporto nell’orientamento.

Se, infatti, finora nell’emergenza educativa, Portofranco si è impegnato per ridurre le distanze imposte dal Covid, adesso vuole fare ONE STEP CLOSER, un passo avanti: sostenere ancora di più i ragazzi delle scuole superiori milanesi nello studio personale pomeridiano per realizzare pienamente le loro potenzialità scolastiche e umane tramite lezioni individuali integrate e ottimizzate (implementando il software gestionale l’App dell’associazione e garantendo ad ogni ragazzo un tutor per rendere più immediato ed efficace il percorso di studio sia in sede sia a distanza: anche Portofranco, come la scuola italiana, durante l’emergenza Covid ha sostituito alle modalità usuali la didattica a distanza, ma con mezzi informatici spesso insufficienti).

Tutte le attività di Portofranco continueranno anche a distanza e i ragazzi potranno svolgere lezioni con i volontari e varie attività educative e culturali e avranno un educatore di riferimento che attiverà un piano personalizzato, per recuperare le competenze scolastiche, migliorare il metodo di studio e la gestione del tempo, incrementare la propria autostima, migliorare nelle relazioni tra pari e adulti e prevenire l’abbandono scolastico.


Progetto realizzato grazie ai contributi di: